Informazioni personali

La mia foto
"L'Isola dei Demoni" di Ilaria Vecchietti Genere fantasy Self publishing con Amazon "L'Imperatrice della Tredicesima Terra" di Ilaria Vecchietti Genere fantasy Aletti Editore Anche in formato e-book

lunedì 4 settembre 2017

I GUARDIANI DELL’ISOLA PERDUTA di STEFANO SANTARSIERE

I GUARDIANI DELL’ISOLA PERDUTA
di
STEFANO SANTARSIERE


Genere: romanzo thriller / fantascienza

Edizione: Newton Compton editori s.r.l. (2017)


Buongiorno lettori, 
oggi recensisco un romanzo inviatomi dall’Agenzia letteraria Saper scrivere, che ringrazio ancora molto per avermi contattato e proposto questa collaborazione (Saper scrivere si occupa di editoria a tutti i livelli: correzione di bozza, editing, scouting, traduzioni e impaginazioni, ghostwriting e anche ufficio stampa).
Questo romanzo, molto misterioso e molto articolato, incomincia con una strana creatura marina (diciamo una sorta di sirena primordiale) che milioni di anni fa dà alla luce i suoi cuccioli, prima di morire. Uno di questi esemplari risale dagli abissi e si avventura sulla terra ferma…
La narrazione si sposta al 16 ottobre 2005, nell’ Oceano Pacifico occidentale, sulla Nave oceaonografica Pencil Sea, a 90 miglia a sud delle isole Salomone, la quale capta degli strani suoni, che stranamente sembrano spingere lontano da loro centinaia di delfini…
Successivamente la storia si sposta a Maggio 2007, a Los Angeles, al Centro congressi Marvin Harris, dove la paleontologa Madison Shalins presenta il suo nuovo libro sulla teoria rivoluzionaria – e per nulla condivisa dalla comunità scientifica – sulla Genesi anfibia, la quale sostiene che l’uomo si sia evoluto, non dalle scimmie, ma da una qualche creatura marina… e che questo progenitore comune possa essersi evoluto ancora in una sorta di Homo sapiens marino. Dopodiché Madison viene rapita…
A Bologna, il 15 marzo 2010, entra in gioco il protagonista, Charles Fort (che ho scoperto essere lo stesso personaggio presente nel libro d'esordio dell'autore "La mappa della città morta"), un giornalista che gestisce un sito di misteri: “La voce dei dannati”. Charles è affetto inoltre da una strana malattia, che gli provoca una sorta di amnesia che gli cancella i ricordi più recenti, per questo è costretto a prendere tutti i giorni – e più volte al giorno – una medicina che attenua le amnesie.
Charles comunque un giorno viene contattato dai carabinieri di un paesino della provincia di Cosenza, che lo informano che il suo amico / collaboratore, Luca Bonnani, è morto in un incidente e lui è l’unico che possa riconoscere il cadavere.
Il protagonista così raggiunge la Calabria e riconosce la vittima… e qui iniziano altri misteri e incongruenze.
Charles conosce Selena Corelli, la compagna di Luca, convinta che non si sia trattato di un incidente, ma di omicidio!
Da qui Charles e Selena indagano sulla vita di Luca e sulla misteriosa e affascinante storia a cui stava lavorando… e questo li porterà niente che di meno alle Fiji, dove faranno la conoscenza di molti personaggi – amici e nemici –… ma scopriranno la verità?
Un romanzo davvero eccezionale e adrenalinico, che mi ha lasciato senza parole!
La storia è molto avvincente e ricca di colpi di scena che lasciano a bocca aperta il lettore, e la narrazione è così intensa e coinvolgente che ci si domanda se la teoria della Genesi anfibia non sia poi così lontana dalla realtà… chi lo sa? Magari un giorno scopriremo davvero di provenire dall’oceano…
I personaggi e le ambientazioni sono ricchi di dettagli, facendo immergere ancora maggiormente di più il lettore tra le pagine, quasi come se si venisse risucchiati dalla storia stessa e mandati al fianco del protagonista per svelare i vari misteri e intrighi che nascono a mano a mano.
Lo stile dell’autore è molto scorrevole e capace di dar il giusto ritmo alle varie scene, alternando azione a momenti tranquilli, lasciando però sempre molta suspense in tutta la narrazione e capace di rivelare quel che basta per procedere, senza svelare tutto subito.
…poi quando si pensa di aver risolto tutto il mistero ed essere arrivati all’epilogo della vicenda… ecco il colpo di scena finale totalmente inaspettato, che magari potrebbe far ipotizzare a un seguito…
Un’ultima annotazione, per essere proprio pignola: la fine del romanzo mi ha lasciato un po' perplessa, mi ha dato l’impressione che la storia fosse stata tagliata di netto, così, senza motivo, un particolare che mi ha un po’ disorientato e non mi è piaciuto, ma come vi dicevo, magari ci sarà un seguito… e io lo spero proprio!

Buona lettura!


VOTAZIONE

TRAMA           
PERSONAGGI
COPERTINA     
TITOLO                     
SINOSSI            


Link per l'acquisto su Amazon:

Nessun commento:

Posta un commento