Informazioni personali

La mia foto
"L'Isola dei Demoni" di Ilaria Vecchietti Genere fantasy Self publishing con Amazon "L'Imperatrice della Tredicesima Terra" di Ilaria Vecchietti Genere fantasy Aletti Editore Anche in formato e-book

giovedì 1 febbraio 2018

I CUSTODI DELLA BIBLIOTECA di GLENN COOPER

I CUSTODI DELLA BIBLIOTECA
di
GLENN COOPER 


Genere: romanzo thriller / storico / fantascienza

Edizione: Mondadori Direct S.p.A. per Mondolibri, Milano su licenza Casa Editrice Nord s.u.r.l. Gruppo editoriale Mauri Spagnol (2012)


Buongiorno lettori,

eccomi con la recensione dell'ultimo volume della trilogia iniziata con "La biblioteca dei morti" (in fondo al post vi lascio i link alle precedenti recensioni).
Ormai siamo vicini alla data in cui l’Apocalisse potrebbe distruggere il mondo!
Tutti si chiedono che cosa succederà il 9 febbraio 2027, ma il nostro protagonista Will Piper ha altri grossi problemi da risolvere: suo figlio Phillip sembra scappato da casa in seguito a una discussione col padre.
In realtà il ragazzo è stato contattato in segreto in una chat da qualcuno che si fa chiamare Hawkbit, che vuole rivelargli delle informazioni super - ultra - private. Quali saranno di così importanti da farlo andare via da casa senza dire nulla ai genitori? E dove sarà diretto?
Nello stesso periodo, delle cartoline con la data della morte (come quelle che avevamo incontrato all’inizio della storia con La biblioteca dei morti) vengono ricevute da cittadini cinesi residenti negli Stati Uniti.
Una coincidenza? Il segnale di un’imminente guerra? O la fine del mondo sta davvero per sopraggiungere?
Ad aiutare a calmare la tensione politica tra Stati Uniti, Cina e Inghilterra è Nancy Piper, moglie di Will e madre di Phillip…
Ultimo volume della serie, rivelerà tutti i misteri lasciati in sospeso?
Cosa dire di questo romanzo? In verità ben poco.
Come per i precedenti è scritto molto bene, è scorrevole, coinvolgente, intrigante… ma sinceramente mi sarei aspettata un finale, diciamo, più esplosivo.
Anche in questo seguito non si scopre più di tanto e non c’è grande azione, è solo una “caccia” al figlio scomparso… nonostante si apprendi che fine avessero fatto i misteriosi e veggenti scrivani dai capelli rossi.
La trilogia era partita davvero bene con il primo romanzo, con un’idea innovativa e terrificante, ma nel corso dei seguiti la storia non è stata sviluppata come mi sarei aspettata. L’azione e la suspense vengono messe da parte per lasciare posto a “ricerche”.
Non voglio dire che non sia un buon libro, anzi Glenn Cooper con la sua scrittura semplice e immediata fa sì che la lettura sia piacevole… quindi non lasciatevi perdere neanche questo libro!

Buona lettura!


VOTAZIONE

TRAMA           
PERSONAGGI
COPERTINA    
TITOLO           
SINOSSI         


Link per l'acquisto su Amazon:



Link alle recensioni dei precedenti volumi:

6 commenti:

  1. Io ho trovato, come te, il secondo capitolo un po' deludente rispetto al primo, ma questo libro invece mi ha colpito di più per i colpi di scena e lo stile un po' più scorrevole.
    Vedremo cosa ne pensi.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il secondo e il terzo sono stati dei bei libri, ma non quanto al primo... e ad altri romanzi di Cooper. Tu hai letto altro di lui?
      Un bacio!

      Elimina
  2. Ok, questi libri di Cooper devo ancora leggerli!
    Un abbraccio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te li consiglio se ti piace il genere ;)

      Elimina
  3. Mi piace la tua recensione, nomini pregi e difetti.
    Voglio provare anch'io un libro di cooper, da quale inizio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille.
      Se non hai letto niente di Cooper ti consiglio di iniziare o dal suo libro d'esordio "La biblioteca dei morti" o dal primo libro della trilogia "Dannati".
      Fammi sapere cosa ne pensi poi :)

      Elimina